Allevamento dei cavalli Lipizzani

Oltre ad avere un ruolo importante nell’allevamento moderno di cavalli lipizzani in tutto il mondo, l’Equile di Lipica assicura agli stessi cavalli un'assistenza infermieristica di alto livello, un alloggio ideale e un luogo perfetto per la riproduzione di tutte le categorie di animali, in conformità con i più alti standard etici, etologici e tecnologici.

I lipizzani vengono allevati seguendo un tradizionale metodo più che affidabile. Gli stalloni vengono stabulati in box individuali e vengono sottoposti ad un allenamento regolare, mentre le fattrici nobili, vengono stabulate in stalle comuni con un allevamento all'aperto.

Subito dopo la nascita del puledro, le fattrici e i puledri sono stabulati all'interno di un box per un periodo compreso tra i 10 e i 14 giorni, che assicura loro la quiete necessaria e una soluzione soddisfacente per poter controllare in modo efficace lo stato di salute delle madri e dei puledri durante il periodo post-parto.

Dopo questo periodo, le fattrici e i puledri ritornano all'interno delle stalle comuni. L'allevamento prevede, in forma combinata, l'alimentazione con fieno e anche sui pascoli. Nella bella stagione, l'intera mandria di fattrici è di giorno sui pascoli, mentre, nel periodo invernale, gli animali vengono lasciati liberi all'interno di recinti.

Lo svezzamento di tutti i puledri viene effettuato entro la fine di ottobre. Puledri e puledre sono tenuti all'interno di recinti di gruppo, almeno e, fino all'età di tre anni e mezzo, l'allevamento è combinato – con il fieno e sui pascoli. Durante il periodo d’introduzione all'esercizio e alle prove delle capacità fisiche - che dura un anno - gli animali sono stabulati all'interno in box individuali.

Per gli animali iscritti nel libro genealogico, il programma ZRSL non offre direttamente le condizioni di allevamento, ma formula alcune raccomandazioni:

  • gli animali devono essere allevati in stalle che assicurano una permanenza conforme agli standard etologici;
  • nella stagione di pascolo, agli animali deve essere consentito – durante il giorno – il pascolo su ampie superfici.

I proprietari e gli allevatori di cavalli sono tenuti a concedere loro il tempo per abituarsi alle condizioni lavorative o di esercizio, in conformità con gli standard etici e professionali stabiliti per l'allevamento di cavalli.