Lipica, 10. 4. 2015

Stanotte è venuto al mondo il primo puledro 784 Pluto Dubovina XXX

Nell'Allevamento di Lipizza è venuto al mondo il primo puledro nato quest' anno. Si tratta di un puledro dal nome Pluto Dubovina XX, erede del padre 264 Pluto Samira XVIII e della madre 345 Dubovina XXX.

Come la prima nata dell'anno scorso Wera, anche 784 Pluto Dubovina XXX ha una stella bianca in fronte. Subito dopo la nascita ha mostrato la propria vitalità alzandosi e bevendo il latte materno.

»La nascita del primo puledro era molto attesa da tutti noi all'Allevamento di Lipizza e siamo molto felici del fatto che il puledro sia sano e che sua madre sia così premurosa ed affettuosa« ha commentato il lieto evento il facente funzione di direttore dell'Allevamento dr. Boštjan Bizjak.

»Desideriamo che il puledro diventi uno stallone elegante, intelligente e dal notevole temperamento che potrà entusiasmare i visitatori di tutto il mondo durante le future esibizioni della scuola d'equitazione classica. Il puledro passerà i primi giorni con la madre in un box nel complesso »na Borjači«, dove già dalla prima metà dell’Ottocento vengono al mondo tutti i puledri dell’Allevamento. Dopo nove giorni si il puledro e la mamma si uniranno alla mandria al pascolo” ha aggiunto dr. Bizjak.

Entro l’inizio di giugno è prevista la nascita di altri 20 puledri. I visitatori li potranno vedere davanti al complesso »na Borjači«, dopo la seconda metà di maggio anche al pascolo.

I puledri nati quest’anno contribuiranno alla conservazione della razza lipizzana- una delle razze equine più antiche al mondo, adatte soprattutto alla alta scuola di dressage e al traino delle carrozze,  che è inoltre uno dei simboli nazionali sloveni.

Il dr. Bizjak invita tutti a visitare l’Allevamento in queste belle giornate primaverili e in particolar modo domenica 17 maggio, quando si terrà la Giornata del cavallo lipizzano. I visitatori potranno così conoscere e vedere da vicino il cavallo lipizzano e l’Allevamento, simbolo culturale di grande importanza per la Slovenia.